Nella mia tendopoli nessuno è straniero

Nella mia tendopoli nessuno è straniero

5 Luglio 2013 Off Di Redazione

Occhio ai Media.
Il terremoto del 20 maggio 2012 in Emilia ha fatto crollare i muri delle case e ha costretto gli abitanti delle zone colpite alla convivenza nelle tendopoli. In questa situazione l’Italia si è riscoperta un paese plurale.
La stampa ne ha parlato molto e lo ha chiamato “il primo terremoto multietnico”. La giovane redazione di Occhio ai Media ha analizzato gli articoli che sono usciti per capire con che parole e in quali modi è stata presentata la pluralità.
Poi ha intervistato chi ha vissuto quella situazione e ha confrontato le versioni. Ne emerge un contrasto: la realtà vissuta non sempre è uguale a quella riportata nei media.
Un libro che racconta la nostra Italia multietnica e un tentativo consapevole, da parte delle nuove generazioni che la vivono, di denunciare un disagio.
Occhio ai Media è una redazione di giovanissimi ragazzi di origini diverse che monitorano la stampa locale e nazionale, se trovano articoli di tono razzista o discriminatorio