Le Ong dicono NO al Memorandum

Le Ong dicono NO al Memorandum

12 Febbraio 2020 Off Di Redazione

Presa di posizione delle Ong per quanto riguarda il Memorandum con la Libia, firmato nel 2017 e che si occupa di definire una cooperazione tra le Autorità libiche per cercare di ridimensionare il traffico di migranti, che negli anni passati aveva avuto un boom notevole. Le Ong si sono schierate contro il Memorandum, chiedendo al Governo di intervenire a riguardo. Si tratta del rinnovo dell’accordo triennale, che sostiene le formazioni militari libiche, fornendo alcune navi alla Guardia Costiera libica, oltre all’addestramento del personale.

Le Ong fanno sapere che il governo di Al Serraj, con il quale è stato raggiunto l’accordo, viola costantemente i diritti umanitari, per questo c’è un’opposizione ferma. Il finanziamento da parte dell’Italia è di circa 50 milioni di euro, con l’accordo che è stato firmato nel 2017 e che prevedeva anche la partecipazione dell’Onu, con l’Unhcr che ha ottenuto alcune concessioni sul territorio libico.

Le ultime vicende in Libia, con la guerra civile e l’aumentare di abusi nelle prigioni libiche, fanno si che la domanda di abbandonare il Memorandum si faccia più forte.