Treno deragliato, difetto allo scambio

Treno deragliato, difetto allo scambio

13 Febbraio 2020 Off Di Redazione

Secondo quanto riportato dalle prime perizie sullo scambio ferroviario che ha causato il deragliamento del Frecciarossa 9595 alcuni giorni fa, ci sarebbe stato un difetto legato allo scambio dei binari. Sullo scambio era stato effettuato un intervento di manutenzione la notte stessa dell’incidente, durante il quale potrebbe essersi verificata “un’inversione dei cablaggi interni”, che successivamente avrebbe causato il deragliamento. Questa inversione dei cablaggi sarebbe intrinseca al dispositivo che si è andato a sostituire, non sarebbe stata effettuata per l’errore umano di chi stava operando sullo scambio.

A carico dei cinque operai che hanno lavorato sullo scambio pende una denuncia per disastro ferroviario, con al momento nessuna accusa formalizzata, ma solamente un iscrizione al registro degli indagati.

Eseguito un safety alert all’Unione Europea, per segnalare un dispositivo che potrebbe avere un difetto di fabbricazione. Si tratta di un lotto di fabbricazione all’interno dell’Unione Europea, che dovrà prendere delle contromisure.