Cosa devi sapere sulle dimensioni di una lavatrice: tutte le tipologie

Vivere senza una lavatrice oggi è letteralmente impossibile. Il lavaggio a mano richiederebbe troppo tempo e sarà difficile tenersi al passo con l’esigenza di avere sempre la roba pulita, specialmente nelle grandi famiglie p se si hanno tanti vestiti. Il mondo delle lavatrici si è ampliato tantissimo con il passare del tempo, tant’è che oggi esistono numerosi modelli diversi.

Nella scelta di acquisto di un certo modello di lavatrice devi infatti assicurarti che le performance dell’hard disk sono adatte al nostro caso e alle nostre necessità di uso. Uno degli aspetti spesso sottovalutati delle lavatrici ha a che fare con le loro dimensioni. Più queste sono elevate, maggiore sarà la sua capacità di carico. Le dimensioni delle lavatrici devono però tenere conto ance dello spazio che si ha a disposizione in casa, così da decidere dove posizionarla. Sul sito lavatrice migliore trovi tante altre info in merito a questi strumenti.

Lavatrici e dimensioni: cosa sapere

Di solito, le lavatrici più diffuse che oggi sono disponibili in commercio hanno dimensioni che vanno dai 60×60 cm e hanno un’altezza variabile tra gli 80 e i 90 cm circa. Di solito i modelli con sportello in alto sono meno profondi rispetto a quelli dotati di un oblò frontale, e misurano dunque 60 cm di profondità per 40 di larghezza. Nei negozi della grande distribuzione sono presenti anche molti modelli utili per tutti quelli che hanno l’esigenza di occupare spazi contenuti, tra cui i modelli di lavatrici slim, che possono oscillare tra i 30 e i 40 cm di larghezza e avere un oblò frontale.

Queste lavatrici, sebbene le loro dimensioni ridotte, sono in tutto e per tutto identiche ai modelli di medie e grandi dimensioni. Tuttavia, consentono in genere di occuparsi del lavaggio di carichi minori, spesso non oltre i 9 kg. I modelli di lavatrici standard destinati ad un uso casalingo in genere permettono di lavare fino a 15 kg di carico, e oggi esistono dei modelli dotati di numerose funzionalità e con tecnologie all’avanguardia.

I principali marchi produttori che sono specializzati nella realizzazione di questi prodotti permettono di scegliere tra modelli a incasso e quelli cosiddetti a libera installazione. Se introduciamo l’apparecchio in un mobile apposito, potremmo scegliere tra i diversi modelli da incasso presenti sul mercato. Spesso il prezzo di questi dispositivi va dai 200 a gli oltre 1000€, in base alle loro potenzialità e alle loro caratteristiche.

Ecco una tabella con le principali dimensioni di lavatrici che puoi trovare in commercio:

StandardSlimCarico dall’altoDa viaggio
60×60 cm60×40/45 cm60×40 cm35×45 cm
10-15 kg9 kg max.10-15 kg5 kg max.
Multifunzione, ideale per famiglie numeroseIndicata per piccole famiglie, versatileAdatta per spazi strettiConsigliate solo per chi viaggia

 

Lavatrici standard: le più gettonate

Tra tutti i modelli di lavatrici che oggi sono disponibili sul mercato, quelle standard sono tra le più gettonate. Sono lavatrici presenti nella maggior parte delle case e degli appartamenti di medie-grandi dimensioni. Hanno delle misure standard, solitamente 60×60 cm e dispongono di un cestello interno che permette di lavare dai 10 ai 15 kg di vestiti e capi vari. Oggi modelli di questo tipo sono prodotti da diversi marchi, tra i quali i più conosciuti sono Indesit, Samsung, Bosch, LG e Whirlpool. I costi spesso possono variare da modello a modello, n base delle potenzialità e delle dimensioni delle lavatrici. I modelli di lavatrici più costosi sono spesso anche quelli più grandi, e sono in grado di lavare grandi quantità di capi di abbigliamento.

Se la tua esigenza è quella di scegliere il modello più adatto alle tue esigenze, occorre prendere le misure dello spazio che si ha a disposizione in casa. Accertati che lo spazio che si ha in casa sia alla portata della lavatrice e che sia presente l’attacco di carico e scarico dell’acqua, oltre che un cavo per l’alimentazione elettrica. Devi quindi verificare prima dell’acquisto la presenza di questi requisiti. Talvolta, in base alla distanza della lavatrice dalla presa potrebbe essere necessario l’uso di cavi e prolunghe che talvolta possono essere scomode e d’intralcio.

I rimedi più efficaci per dormire Previous post I rimedi più efficaci per dormire